News

Digital Transformation Manager in 10 lezioni, al Master in Innovazione d’impresa UNIBS

Il Digital Transformation Manager è una professionalità necessaria per accompagnare le aziende attraverso la trasformazione digitale.

Il Digital Transformation Manager è un ruolo che compare sempre più spesso all’interno delle ricerche dei selezionatori professionali.

La Digital Universitas ha dedicato alla trasformazione digitale il suo primo percorso di studi. Partecipa alla divulgazione sul territorio di concetti legati all’innovazione, alle nuove tecnologie e all’innovazione.

Superpartes sostiene con il suo know how progetti di formazione. Sostiene la community di persone che vede nella trasformazione digitale l’unico modo per accompagnare le aziende al rinnovamento.

Inizia oggi un ciclo di 10 lezioni sulla digitalizzazione delle imprese. Insieme a ISFOR e Università degli Studi di Brescia. La collaborazione si sviluppa nell’ambito del Master in Management e Innovazione delle Imprese.

Il ciclo di lezioni è dedicato alla figura del Digital Transformation Manager. Pertanto ha l’obiettivo di fornire stimoli per analizzare le dinamiche della Digital Transformation nelle aziende. Oltre che fare ordine e chiarezza all’interno delle conoscenze necessarie per comprendere e gestire gli aspetti strategici e operativi della Digital Transformation. Non da ultimo fornire strumenti metodologici per una gestione ordinata e organizzata della Digital Transformation nelle varie aree aziendali. Le lezioni saranno condotte da alcuni docenti della Digital Universitas.

Ma quali sono le caratteristiche principali che un Digital Transformation Manager deve avere?

Noi ne abbiamo individuate 7.

Vediamole insieme…

1) Deve comprendere i modelli digitali e avere dimestichezza con la user experience.

2) Non è un tuttologo, ma deve essere in grado di mettere in sinergia tutta la struttura dell’azienda e i processi.

3) Deve capire dove andare a raccogliere i dati, ma soprattutto quali domande farsi.

4) Deve capire un conto economico.

5) Non è un tecnico, ma ha molta dimestichezza con la tecnologia.

6) Deve avere obiettivi solo aziendali, sarebbe meglio fosse titolare di un contratto a tempo determinato.

7) Deve avete doti di mediazione sopra la media, visto che la trasformazione digitale è un processo a cui normalmente si pone molta resistenza!